logo territorio europa

NEVER ALONE, PER UN DOMANI POSSIBILE. Bando per minori e giovani stranieri non accompagnati

Scadenza bando: 16/5/2016 ore 17.00

Titolo completo: “NEVER ALONE, per un domani possibile”. Bando per i minori e giovani stranieri non accompagnati che arrivano in Italia soli
 
Scadenza
L’idea progettuale va presentata entro il 16/5/2016 ore 17.00
 
Finanziatore
Fondazione Cariplo

Chi può partecipare a “Never Alone”

Il bando si rivolge a partenariati pubblico-privati, composti da almeno tre soggetti senza scopo di lucro, aventi una comprovata esperienza in materia di accoglienza e inclusione di minori e/o di migranti/richiedenti asilo. È ammissibile la presentazione di una sola proposta in qualità di capofila.
 
Attività finanziabili

1.Definizione di percorsi di accompagnamento all’autonomia nel passaggio alla maggiore età: la crescita costante delle fasce di età più alte comporta riflessi sulle modalità di integrazione dei minori. Vi è l’esigenza di strutturare percorsi specifici di formazione e accompagnamento verso l’autonomia per i ragazzi che rientrano indicativamente nella fascia 17-19 anni, dato che il compimento della maggiore età è un momento particolarmente critico, in cui il sostegno fornito viene interrotto, non permettendo ai ragazzi di portare a compimento i percorsi avviati. Le azioni potranno riguardare:
– educazione e formazione;
– progetti di autonomia comprendenti l’inserimento lavorativo e l’inserimento abitativo;
– supporto per l’ottenimento dei documenti al compimento della maggiore età.

2. Rafforzamento e diffusione della pratica dell’affido familiare nelle sue varie modalità (full e part time, presso famiglie italiane e omoculturali3) e del sistema dei tutori volontari, all’interno del sistema di gestione e controllo pubblico:
– sensibilizzazione della comunità locale (cittadini italiani e stranieri) per l’individuazione di persone e famiglie disponibili e consapevoli;
– formazione di affidatari e tutori sugli aspetti legali, relazionali e di gestione della rete;
– supporto costante ad affidatari e tutori durante il percorso: consulenza legale, mediazione, formazione, accompagnamento; – elaborazione di albi di famiglie affidatarie e di tutori a disposizione dei servizi.

3.Accoglienza delle ragazze. Il numero delle ragazze che emerge dai dati ufficiali rischia di essere sottostimato, dato che molte di loro, appena arrivate in Italia dichiarano di essere maggiorenni e non rientrano nelle statistiche, finendo poi nei circuiti collegati allo sfruttamento e alla tratta. Data la situazione di particolare vulnerabilità delle ragazze, si potrà sostenere la sperimentazione di modelli di accoglienza a loro specificamente dedicati, durante la minore età e nel passaggio alla maggiore età. A prescindere dall’ambito di intervento, i progetti di “Never Alone” potranno inoltre prevedere le seguenti tipologie di azioni:
– formazione degli operatori delle strutture di accoglienza e dei servizi sociali; – coinvolgimento e sensibilizzazione delle comunità territoriali, in particolare dei pari, per facilitare l’accoglienza e l’integrazione;
– educativa di strada finalizzata all’avvicinamento dei ragazzi ai servizi offerti dal progetto; – advocacy;
– ricerca-azione;
– lavori di scambio e confronto tra realtà italiane e di alcuni paesi di provenienza.

Parallelamente al presente bando, saranno promossi gli scambi e la messa in rete tra i progetti che verranno sostenuti nell’ottica della costruzione di una comunità di pratiche.

Stanziamento totale del bando
€ 3.500.000
 
Contributo massimo per progetto
La richiesta di contributo non potrà essere superiore al 70% dei costi totali, e comunque non inferiore a 150.000 e non superiore a 700.000 euro;
 
Condizioni di partecipazione
Il bando si articola in due fasi:

– nella prima fase i partenariati, attraverso le organizzazioni capofila, potranno presentare una idea progettuale, entro e non oltre il 16 maggio 2016 ed esclusivamente secondo le modalità descritte nella Guida alla presentazione;

– nella seconda fase, ristretta alle sole idee progettuali selezionate, i partenariati, attraverso le organizzazioni capofila e secondo le modalità descritte nella stessa Guida alla presentazione, avranno la possibilità di presentare la proposta di progetto dettagliata definitiva, che sarà oggetto di ulteriore valutazione.
 
Per approfondire
http://www.fondazionecariplo.it/static/upload/ban/bandofc_minorisoli_1.pdf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2015-2018 © Territorio Europa è un progetto Cesv - Centro Servizi per il Volontariato del Lazio
Site by 3Nastri | Privacy Policy