logo territorio europa

PON SCUOLA, AVVISO PUBBLICO PER IL POTENZIAMENTO DELLE COMPETENZE DI BASE IN CHIAVE INNOVATIVA, A SUPPORTO DELL’OFFERTA FORMATIVA

Scadenza bando: 2017, Dalle ore 10.00 del giorno 28 febbraio 2017 alle ore 15.00 del giorno 28 aprile 2017. PROROGATO AL 22 MAGGIO 2017

Nome del bando

AVVISO PUBBLICO PER IL POTENZIAMENTO DELLE COMPETENZE DI BASE IN CHIAVE INNOVATIVA, A SUPPORTO DELL’OFFERTA FORMATIVA

 Scadenza

 dalle ore 10.00 del giorno 28 febbraio 2017 alle ore 15.00 del giorno 28 aprile 2017. PROROGATO AL 22 MAGGIO 2017

 Finanziatore

MIUR: PON 2014-2020 FSE-FESR “PER LA SCUOLA – COMPETENZE E AMBIENTI PER L’APPRENDIMENTO” – la scuola più aperta, inclusiva e innovativa.

Asse I – Istruzione – Fondo Sociale Europeo (FSE)

Obiettivo Specifico 10.2 – Azione 10.2.1 e Azione 10.2.2

 Chi può partecipare

Sono ammessi:

  1. le scuole dell’infanzia statali;
  2. le istituzioni scolastiche statali del primo ciclo di istruzione (scuole primarie e secondarie di primo grado);
  3. le istituzioni scolastiche statali del secondo ciclo di istruzione (scuole secondarie di secondo grado)

Gli istituti comprensivi con sezioni di scuola dell’infanzia possono presentare due diversi progetti, uno per la scuola dell’infanzia e uno per il primo ciclo di istruzione. Parimenti, gli istituti omnicomprensivi, nonché i convitti nazionali possono presentare due diversi progetti, uno per il primo ciclo e uno per il secondo ciclo di istruzione.

È ammesso il coinvolgimento di partenariati e collaborazioni con amministrazioni centrali, regionali e locali, associazioni, fondazioni, enti del terzo settore, aziende sanitarie locali, università, centri di ricerca, operatori qualificati, reti già presenti a livello locale e altri attori presenti nell’ambito delle Reti territoriali.

 Azioni finanziabili

 L’avviso punta a rafforzare le competenze di base delle studentesse e degli studenti, allo scopo di compensare svantaggi culturali, economici e sociali di contesto, garantendo il riequilibrio territoriale, e ridurre il fenomeno della dispersione scolastica. Alle scuole è richiesto di proporre approcci innovativi che mettano al centro lo studente e i propri bisogni e valorizzino gli stili di apprendimento e lo spirito d’iniziativa per affrontare in maniera efficace e coinvolgente lo sviluppo delle competenze di base. L’obiettivo è rafforzare le competenze di comunicazione in lingua madre e in lingua straniera, quelle logico-matematiche e le competenze di base in campo scientifico.

10.2.1 Azioni specifiche per la scuola dell’infanzia (linguaggi e multimedialità – espressione creativa- espressività corporea)

10.2.2 Azioni di integrazione e potenziamento delle aree disciplinari di base (lingua italiana, lingue straniere, matematica, scienze, ecc.) con particolare riferimento al primo ciclo e al secondo ciclo

 Stanziamento totale del bando

 180 milioni di euro

 Contributo massimo per progetto

Sotto azione 10.2.1 – Scuole dell’Infanzia – Euro 20.000,00

Sotto azione 10.2.2° – Scuole del I Ciclo (Scuole primarie e secondarie di I grado) + Scuole del II Ciclo (Scuole secondarie di II grado) – Euro 45.000,00

 Per approfondire guarda il bando e la modulistica

 

In copertina: Pixabay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2017 © Territorio Europa è un progetto Cesv - Centro Servizi per il Volontariato del Lazio
Site by 3Nastri | Privacy Policy