logo territorio europa

PON SCUOLA, AVVISO PUBBLICO PER LO SVILUPPO DEL PENSIERO COMPUTAZIONALE, DELLA CREATIVITÀ DIGITALE E DELLE COMPETENZE DI “CITTADINANZA DIGITALE” A SUPPORTO DELL’OFFERTA FORMATIVA

Scadenza bando: 2017, Dalle ore 10.00 del giorno 20 marzo 2017 alle ore 15.00 del giorno 5 maggio 2017. PROROGATO AL 26 MAGGIO 2017

Nome del bando

AVVISO PUBBLICO PER LO SVILUPPO DEL PENSIERO COMPUTAZIONALE, DELLA CREATIVITÀ DIGITALE E DELLE COMPETENZE DI “CITTADINANZA DIGITALE” A SUPPORTO DELL’OFFERTA FORMATIVA

 Scadenza

 dalle ore 10.00 del giorno 20 marzo 2017 alle ore 15.00 del giorno 5 maggio 2017. PROROGATO AL 26 MAGGIO 2017

 Finanziatore

 MIUR: PON 2014-2020 FSE-FESR “PER LA SCUOLA – COMPETENZE E AMBIENTI PER L’APPRENDIMENTO” – la scuola più aperta, inclusiva e innovativa.

Asse I – Istruzione – Fondo Sociale Europeo (FSE)

Obiettivo Specifico 10.2 – Azione 10.2.2

Chi può partecipare

Sono ammessi:

  1. le istituzioni scolastiche statali del primo ciclo di istruzione (scuole primarie e secondarie di primo grado)
  2. le istituzioni scolastiche statali del secondo ciclo di istruzione (scuole secondarie di secondo grado).

Non sono ammessi i CPIA per i quali verrà emanato un avviso specifico.

È ammesso il coinvolgimento di partenariati e collaborazioni con amministrazioni centrali, regionali e locali, associazioni, fondazioni, enti del terzo settore, aziende sanitarie locali, università, centri di ricerca, operatori qualificati, reti già presenti a livello locale e altri attori presenti nell’ambito delle Reti territoriali.

 Azioni finanziabili

 1. I percorsi di “pensiero computazionale e creatività digitale” si rivolgono prioritariamente alle istituzioni scolastiche del primo ciclo di istruzione, mentre i percorsi di “cittadinanza digitale” si rivolgono prioritariamente alle scuole secondarie di primo grado e alle istituzioni scolastiche del secondo ciclo di istruzione. In ogni caso, costituisce elemento di premialità la capacità del progetto di integrare, nei moduli didattici da attivare, contenuti di entrambi i percorsi, in base alle esigenze didattiche e all’offerta formativa delle scuola proponente.

2. Per i percorsi di “pensiero computazionale e creatività digitale”, particolare attenzione deve essere riservata a:

  • promuovere gli elementi fondamentali per l’introduzione alle basi della programmazione, anche allo scopo di sviluppare le competenze collegate all’informatica;
  • sviluppo del pensiero computazionale per rafforzare la capacità di analisi e risoluzione dei problemi e l’utilizzo dei suoi strumenti e metodi, sia attraverso tecnologie digitali sia attraverso attività unplugged, per stimolare un’interazione creativa tra digitale e manuale, anche attraverso esperienze di making, robotica educativa e internet delle cose.

3. Per i percorsi di “cittadinanza digitale”, particolare attenzione deve essere riservata a:

  • consapevolezza delle norme sociali e giuridiche in termini di “Diritti della Rete”, educazione all’uso positivo e consapevole dei media e della Rete, anche per il contrasto all’utilizzo di linguaggi violenti, alla diffusione del cyberbullismo, alle discriminazioni;
  • educazione alla valutazione della qualità e della integrità delle informazioni, alla lettura, scrittura e collaborazione in ambienti digitali, alla comprensione e uso dei dati e introduzione all’open government, al monitoraggio civico e al data journalism;
  • azioni per stimolare la creatività e la produzione digitale, l’educazione all’uso dei nuovi linguaggi del digitale, ai nuovi modelli di lavoro e produzione, alle potenzialità dell’interazione tra fisico e digitale.

 Stanziamento totale del bando

80 milioni

Contributo massimo per progetto

Euro 25.000,00

 Per approfondire guarda il bando e la modulistica

In copertina: Foto di Rocchetta Pantaleo Rizzo © Progetto FIAF-CSVnet “Tanti per tutti. Viaggio nel volontariato italiano” (particolare)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2017 © Territorio Europa è un progetto Cesv - Centro Servizi per il Volontariato del Lazio
Site by 3Nastri | Privacy Policy